“ che sarebbe stata una gara difficile lo sapevo ; avevamo preparato una cosa ma sfortunatamente abbiamo giocato totalmente al contrario. Sicuramente per grande merito delle nostre avversarie a quelle faccio i complimenti per il bel gioco che svolgono. Ma con 20 palle perse , 7 errori tecnici , tra tanti passaggi e ricezioni sbagliate come si può restare mentalmente in partita???? Impensabile .Poi contro un avversario che non perdona e difficilmente sbaglia???? Ti crolla tutto a dosso . E noi oggi abbiamo fatto questo . La mia squadra ha delle qualità , ha delle soluzioni anche se è giovane e deve assolutamente cambiare atteggiamento. Serve carattere. Testa alta subito . Le prossime due settimane lavoreremo sodo , dobbiamo arrabbiarci nella maniera giusta, dobbiamo aiutarci di più ma sopratutto capire che per diventare grandi bisogna competere con i grandi. La strada per noi è lunga ma non abbiamo né paura di lavorar , ne fretta . Unite e insieme per migliorare. Pesante sconfitta 13:43 per noi oggi. Voltare pagina subito .“- parole di Pastor.

Una notizia bella arriva lo stesso nella giornata più brutta di questa stagione da parte della giovanissima leonessa Viola Masia classe 2007 che con grande coraggio trasforma il rigore nella sua prima rete in seria A2. Ingresso in campo per la sua prima volta anche per Alessia Pischedda classe 2006 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.