Nel ultimo giorno del mese di marzo abbiamo guadagnato così tanto ognuno di noi , nel capire l’essenziale della nostra esistenza , guardiamo con ottimismo e fiducia al nostro futuro senza dare nulla per scontato.

“In questo periodo sono ancora più impegnata di prima. Con la scuola Infinitopuntozero non ci siamo fermati un attimo e abbiamo creato una nuova idea di scuola. Per questo sono sempre al lavoro per preparare le lezioni, rimanere in contatto con i bambini e per trovare nuove soluzioni con i colleghi. Ho sfruttato questo momento per migliorarmi al meglio. Sul piano personale mi sono iscritta ad una serie di seminari che prima non avevo tempo di frequentare. Due volte a settimane ho un corso per migliorarmi come insegnante. E per il fisico ho iniziato un nuovo percorso con la Fitball per restare in forma e per risolvere i vari problemi fisici che ogni anno mi fanno tribulare. Sto mantenendo 5/6 giorni di allenamento settimanali per essere pronta, nella speranza che non vengano posticipati i mondiali. Spero di tornare presto in campo e perché questo momento difficile mi ha reso più forte di prima, fisicamente e mentalmente. Il corona virus è un problema molto serio che ci costringe a stare a casa ma questo non vuol dire che non possiamo fare ciò che ci rende felice, l’importante è trovare possibilità che prima non prendevamo in considerazione. – la nostra Giulia resta a casa svolgendo le attività che la rendono felice
“Purtroppo questo periodo che stiamo vivendo non è facile per nessuno.
Io cerco di passare il tempo in casa con mia mamma e mio babbo, impegnando il corpo ma soprattutto la mente.
Ho scoperto tante cose tra cui saper fare delle cheesecake brutte ma buone😂 e una passione per i puzzle.
Cerco di allenarmi qualche volta alla settimana facendo esercizi con elastici, rullo, casse di acqua, e qualsiasi cosa trovo nel garage dove mi alleno (una volta ho usato anche una ruota di macchina😂), ogni cosa che troviamo può essere ben utilizzata💪🏼
Voglio dedicare due righe alle mie compagne che mi mancano tantissimo e a tutte le persone che seguono la pallamano sassarese… Rimaniamo a casa oggi per tornare il prima possibile nella nostra seconda casa, la palestra 💪🏼
IORESTOACASA🏠
FORZALIONS🦁- la nostra Martina resta a casa imparando a fare uso di tutto”
Questo periodo difficile mi ha insegnato ad apprezzare la quotidianità per come é realmente, quella che noi consideravamo la solita routine ,ora che ne siamo privi, ci sembra fondamentale. Mi manca l’ambiente sportivo all’interno della palestra e nello spogliatoio, allenarmi e divertirmi assieme alle mie compagne. Riesco ad allenarmi 3 volte a settimana circa, un ottimo modo per far passare il tempo.-la nostra Veronica che resta a casa apprezzando le piccole cose della nostra quotidianità
“Dire che questo periodo é difficile per tutti, é scontato, nonostante lo sconforto dei primi giorni, ora é un po’ meno dura. Sono tornata a casa dai miei, che vivono in campagna, per poter passare più tempo possibile all’aria aperta e ascoltare il silenzio di questi giorni che sembrano non finire mai.
Ogni sera, faccio 1/2 ore di allenamento con mia sorella che ha 13 anni, e ha la passione per la danza, nonostante i nostri allenamenti siano basati su esercizi completamente diversi nella vita quotidiana, riusciamo comunque a creare un mix che va bene per entrambe, ed é divertentissimo.
Teniamo duro, perché torneremo presto, più forti e sorridenti di prima, ne sono certa. – la nostra Cinzia che resta a casa caricandosi con l’infinito silenzio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.