Non c’è tempo per le paure , per le ansie c’è tempo solo per coraggio e forza . Rafforziamo tutti la nostra positività . Come ? Con pazienza e tempo i due ingredienti che servono !“Le mie giornate, in questo periodo di quarantena, cerco di trascorrerle il più serenamente possibile anche se molto difficile

Ho la fortuna di abitare in campagna a differenza di chi deve stare chiuso in un appartamento, ho la possibilità di fare attività fisica all’aperto e per questo cerco di organizzare le giornate tra studio, allenamento e svago

In questo periodo ho scoperto, un po’ come tutti penso, l’importanza di tante cose che solitamente si danno per scontato.

Questo periodo insegna a tutti il valore di piccole cose che erano di routine e che ora non lo sono più

Purtroppo l’unica cosa che si può fare è stare a casa, non possiamo dare nessun altro aiuto a questa situazione che speriamo si risolva al più presto”- la nostra Valeria che in mezza alle difese avversarie forti trova sempre delle soluzioni, ma ora è diverso e non si arrende resta a casa e combatte forte ! ““Le mie giornate in questa quarantena le passo la maggior parte delle mattine a studiare e a svolgere i compiti che ci assegnano o con videolezioni della scuola, il pomeriggio mi alleno a casa con degli esserci perché è importante comunque mantenersi in allenamento durante questo stop, poi guardo netflix, videochiamate con amici, ascolto musica o sto con la mia famiglia a fare giochi da tavola o altro. Mi manca tanto la pallamano e la mia grande e bellissima famiglia che è per me questa società, voglio dire a tutti gli appassionati della pallamano che ora stiamo vivendo un momento buio ma che tutto si risolverà al meglio e si tornerà presto a vivere le grandi emozioni che ci regala questo bellissimo sport.” 🦁❤️”- il nostro capitano Sara resta a casa e pronta a combattere per quel servirà per poter gioire presto . “Le giornate le passo tenendomi impegnata, tra provando doti culinarie nascoste,tenendomi in contatto con gli amici con videochiamate, facendo sport, e leggendo anche qualche buon libro. In questo periodo ho scoperto tante cose, ho scoperto che è difficile cambiare ritmi, tutto d’un tratto, soprattutto per chi sta sempre in movimento come noi sportivi. Ma ho scoperto anche che gli affetti e le amicizie anche se lontane con una chiamata, una videochiamata o un messaggio possono essere vicine.

A gli appassionati di sport sardo posso dire che riusciremo ad alzarci da questa situazione, e tornerò ad esultare sui campi o in tribuna di qualsiasi palazzetto.”- la nostra Martina resta a casa e scopre le cose nuove e sa che presto esulteremo ! “E’ un periodo lungo e difficile che ti restituisce tempo per le cose che spesso trascuri o non apprezzi abbastanza ma che ti toglie anche le cose che ami….hmmm vediamo avete capito vero?manca il palazzetto…mancano le compagne manca l’ansia prepartita!!Io cerco di allenarmi a casa sopratutto dopo che i sensi di colpa bussano per aver infornato l’ennesima torta…però dobbiamo stare a casa e tutto andrà bene ripetiamolo a gran voce….tutto andrà bene!!”-la nostra Laura , il capitano esperto delle leonesse resta a casa e lo dice forte “Andrà tutto bene ” .


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.