La Raimond gioca in casa della Verde Azzurro questo pomeriggio una gara nettamente diversa da tutte le altre che ad oggi ha giocato in questa stagione . L’atteggiamento è quello giusto , quello che ogni partita deve avere questa giovanissima squadra che gioca nella categoria under 17 con un solo atleta del 2002 , Righi Simone portiere che oggi fa una partita tra pali con determinazione e sicurezza . Primo tempo finisce 19:17 per i padroni di casa . Molto equilibrato con difesa compatta , aggressiva con ottime ripartenza che alcune volte non vanno finalizzate per poca decisone ma i ragazzi della Raimond restano sempre attaccati ai avversari . Secondo tempo continua sui binari del equilibrio , senza mollare mai difendendo forte e insieme , cercando le soluzioni giuste nonostante la doppia marcatura a uomo su Delogu/Ricci dove Meloni classe 2005 non si fa intimorire dalla differenza d’età continua a penetrare la difesa trovando ottime giocate , Denurra / Xu si alternavano molto bene nel ruolo di pivot con buoni risultati , Schintu classe 2004 riesce ad avere ottime soluzioni , d’Aquinio ha dei minuti importanti ed e anche molto decisivo Bazzoni classe 2005 da il suo contributo riuscendo anche di segnare . A 6/7 minuti alla fine della gara si sbilancia tutto . Sarà la stanchezza ? Sarà il calo di concentrazione ?e sicuro un po’ di tutto ma nei pochi minuti finali i troppi errori gratuiti , passaggi sbagliati , palle regalate portano i padroni di casa su 40-29 . “Non nego che c’è un po’ di amarezza per come abbiamo finito la gara, ultimi minuti sono stati cruciali . Il risultato finale non rispecchia l’andamento della gara . So anche che proprio in quei minuti finali che si vincono le gare , e noi oggi nonostante una prestazione buona non siamo riusciti non a vincerla ma a restare lì , attaccati a loro in pareggio come e stato per i 53 minuti . Di una cosa sono convinta che oggi la mia squadra ha avuto la conferma che possono giocarsela ed e da qui che ripartiamo già da domani nel allenamento . Questo è un enorme passo avanti sopratutto al livello mentale che ha un peso enorme sul andamento sia di una gara che sopratutto sul processo della crescita di un atleta . Dobbiamo crescere mentalmente ed oggi siamo saliti di un gradino ” – Zucchi Pastor .Agri , Righi, Casu , Ricci , Delogu, Denurra , Xu, A’quinio , Schintu, Meloni,Ligios ,Bazzoni-coach Pastor /Bomboi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *