Perde di una solo lunghezza la Lions contro Budoni nella semifinale del trofeo Kinder Coni finisce 18:19 una partita che inizia troppo molle , dove i leoni e le leonesse giocano con frena mano tirato , sarà la troppa tensione, sarà l’ansia ma non riescono mai a entrare in partita e di questo Budoni ne approfitta nei migliori dei modi .Pari 11:11 nel primo tempo , che va così in equilibrio quasi fino ai ultimi 3 minuti della gara dove Budoni raggiunge il più 3 . La reazione del Lions nei momenti finali e bellissima , grintosa che aggredisce , ruba palla , segna e che arriva a meno 1 , rubando la palla del pareggio a 7 secondi dalla Fischio finale ma che purtroppo svanisce con un passaggio frettoloso .Ce amarezza e tanta delusione tra leoni e le leonesse ” non sono stata abbastanza brava a avere la reazione da parte della squadra un attimo prima , erano in difficoltà , avevano bisogno di Noi prima …. impariamo tanto da questa gara , vedere le lacrime sui volti dei nostri atleti fa male ma nello stesso tempo mi fa capire quanto Ci tengono, testa alta ! -Zucchi Pastor “Per quanto riguarda il trofeo coni, avevamo preparato una partita diversa da quello che abbiamo visto,sarà la tensione o non so cosa, ma ho visto anche una squadra che nei minuti finali di gara ha voluto giocare da squadra cercando anche di vincerla. Per quanto riguarda la stagione ho visto una crescita da parte di tutti i giocatori, dal ragazzo che ha iniziato da meno tempo al ragazzo più “esperto”. Nonostante i vari campionati ci abbiano messo alla prova con realtà differenti, i nostri hanno risposto presente alzando anche loro l’asticella d’intensità. E da qui che ripartiremo con entusiasmo per aprire un nuovo ciclo vincente.-parole del coach Bomboi La finale ha visto protagonisti Nuoro che ha eliminato in semifinale Verde Azzurro con il risultato 24:14 e Budoni . La vittoria meritatissima di Nuoro di 36:11 consegna alla squadra di Roberto Deiana l accesso a settembre alla fase finale a Rimini . Bellissime le parole del coach nuorese che durante la premiazione sottolinea un aspetto molto importante che è l’ordine e la disciplina , il rispetto delle regole che sono il primo obbiettivo sopratutto di questo trofeo e non solo e fa i suoi complimenti a tutti i partecipanti indipendentemente di chi è arrivato primo , secondo o terzo .

Categorie: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.